Promossa e organizzata dal Coordinamento Nazionale Augustus, Augustus Vibo Valentia, Proteggere Insieme Associazione Nazionale di Protezione Civile per la Tutela e Salvaguardia del Patrimonio Culturale, si svolgerà sabato 30 ottobre la giornata formativa conclusiva per il conseguimento del corso di “Operatore Specializzato per la Tutela e Salvaguardia del Patrimonio Culturale” titolo riconosciuto dal Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, dopo un ciclo formativo a distanza svolto nelle settimane precedenti. La giornata prevede due distinti momenti che si terranno entrambi nella città di Vibo Valentia. Il primo si svolgerà nella Chiesa di Sant’Antonio, gentilmente messa a disposizione da Mons. Enzo Varone, da sempre sensibile a tali iniziative, dove i volontari simuleranno la messa in sicurezza di statue, manufatti, suppellettili e oggetti d’arte a seguito di scossa tellurica. L’attività inizierà alle ore 8.30. Alle 11.00 invece, nei saloni di Palazzo Gagliardi, con la partecipazione dell’Assessore alla Cultura Daniela Rotino, il Presidente Nazionale “Proteggere Insieme” Roberto Cerrato, presenterà “Il Volontariato specializzato di Protezione Civile e la Tutela del patrimonio librario”, attività formativa e culturale ricadente nell’ambito delle manifestazioni “Vibo Valentia Capitale del Libro 2021”. A moderare i lavori, l’archeologa Mariangela Preta, Direttrice del Polo Museale di Soriano. Sono inoltre previsti gli interventi del Presidente e del Vice Presidente dell’Augustus Vibo Valentia Nicola Maria Nocera e Nicholas Grillo, i quali, con coriacea determinazione hanno promosso, organizzato e sovrainteso tale rilevante evento di portata nazionale. Prenderanno parte all’iniziativa le donne e gli uomini delle seguenti associazioni di volontariato: A.N.P.A.N.A.G.E.P.A.; Augustus Vibo Valentia; Augustus Vibo Valentia Gruppo Filadelfia; Augustus Vibo Valentia Gruppo Spilinga; Centro Italiano di Protezione Civile gruppo di Nicotera; ISCAFAT; OdV Azzurra. L’evento, il primo per numero di partecipanti e rilevanza in Calabria, a fine giornata prevede la consegna dei brevetti ad ogni singolo volontario, sperando non debbano mai mettere in pratica quanto diligentemente appreso durante la formazione.

Categorie: News

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.